Rss

Archives for : aprile2007

5 aprile 2007

C’era una volta un gatto, un po’ speciale.

Nel corso dei secoli era nato e rinato più di un milione di volte.

Non temeva la morte.

Era stato allevato da generazioni di uomini verso cui non aveva provato che indifferenza.

A un certo punto decise di diventare un libero gatto randagio.

Incontrò una bella gatta bianca e vissero insieme felici e contenti.

Passarono gli anni e la sua candida compagna, ormai vecchia, si spense.

Lui pianse per più di un milione di volte, e poi la seguì. Non rinacque più.

by Spike Spiegel – The Real Folk Blues (part 2)

"Ballad of Fallen Angels"

Vicious: “All’angelo corrotto cacciato dal paradiso non resta altro destino che farsi demonio…non sei forse d’accordo Spike?”
Spike: “Io vivo in un sogno dal quale non riesco a destarmi”
Vicious: “Ti risveglierò io”
Spike: “Non c’è fretta Vicious, in fondo ci rivediamo dopo tanto…”
Vicious: “Mi stai forse chiedendo di risparmiarti?”
Spike: “Non credo che una simile richiesta possa toccarti il cuore. Anche davanti al suo creatore la bestia non conosce gratitudine”

Vicious: “Sai una cosa? E’ un vero peccato che tu non possa vedere la tua faccia, Spike.”
Spike: “Perchè?”
Vicious: “Noi due siamo simili. Nelle nostre vene scorre lo stesso sangue, sangue che chiama altro sangue. La bestia perduta che è in noi ha sete.”
Spike: “Io l’ho versato tutto quel sangue infetto.”
Vicious: “Allora Perchè sei ancora vivo?!!?”

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: